I tifosi della Roma spesso accolgono con molto calore nuovi giocatori, è quello che sta succedendo con Wijnaldum e che è successo con Dybala. L’argentino che sta affrontando le prime partite amichevoli, è in preparazione per il campionato. E, intanto, dopo la cena con i nuovi compagni di squadra e la conoscenza con la tifoseria romana, si è dedicato alla visita e conoscenza della città dove vivrà e lavorerà diversi anni. Dybala chiama anche l’azzurro Belotti dal Torino, logicamente tutto dipende dal club. Analizziamo questi pochi fatti nel dettaglio anche grazie a 1 win Italia.

Wijnaldum

Georginio Wijnaldum è l’ultimo arrivo nella Roma, è centrocampista classe 90 del PSG e della nazionale olandese. Il nuovo Georgiinio è nato a Rotterdam, ha origini surinamesi e ha una famiglia di calciatori. e’ un giocatore dinamico, duttile, rapidissimo e dal tiro potente. Come professionista prima del PSG ha giocato con il Liverpool, il Newcastle UTD, il PVS con qui ha segnato quaranta reti in 109 presenze, il Feyenoord.

Il giocatore arriva con formula del prestito gratuito con diritto di riscatto a otto milioni di euro. Il racconto del suo arrivo sulla Gazzetta, possiamo dire che arrivato a Roma subito è stato fatto sentire a casa in un clima e uno spirito di accoglienza classico della città capitolina. “L’olandese – racconta la Gazzetta – non ha fatto in tempo a scendere dal treno e andare in hotel che immediatamente i compagni lo hanno invitato a cena e lui, felice, ha accettato”. Questo spirito di squadra per Mourinho è importante, Wijnaldum è un giocatore ancora molto amato e ricordato anche dai tifosi del Liverpool.

Paulo Dybala e la sua nuova vita romana

I tifosi romanisti sono conosciuti per un tifo colorato e sonoro, premiano i nuovi arrivati ma la fiducia una volta conquistata se la devono mantenere portando risultati e rispettando gli obiettivi della squadra.

Le immagini della presentazione di Dybala ai tifosi sono senza parole, dalla strada più importante dell’Eur, un bagno di folla e calore, il suo arrivo immortalato nel grande palazzo bianco con luci, elicotteri di sicurezza, droni. Tanti parlando di Dybala come un re venuto alla Roma e sta aspettando Belotti.

Ci sono tutte le intenzioni del club di prendere il nuovo giocatore ancora svincolato. Il laureato campione d’Europa 2021 rappresenterebbe la ciliegina sulla torta di una nuova As Roma che affronterebbe una nuova Juventus caratterizzata dall’arrivo di Di Maria, e quando si sarà ripreso, da Pogba.

Anche il Napoli era interessato a Paulo Dybala

Luciano Spalletti è l’altro interessante allenatore nel panorama della Serie A determinante e determinato sul calciomercato. Il Napoli ha raggiunto la Champions, adesso sarebbe bello riuscire a soffiare uno scudetto al trio Juventus, Milan e Inter (basta guardare le quote su 1xbet e altri bookmakers per vedere quanto sono favoriti). Visto che l’Atalanta è fuori ma c’è un’altra squadra da affrontare, la Roma determinatissima dopo il successo Conference. Luciano Spalletti è antipatico? No, l’allenatore spiega che è un’etichetta che gli hanno attribuito e che si tiene… evidentemente in campo fa il suo dovere. Scherza sullo sguardo severo e sulla serietà, poi dice “sono un personcina per bene al punto che mi sposerei”. E si trova bene con De Laurentis sulle scelte difficili da prendere. Su Dybala, “il tentativo è stato fatto dalla mia società, poi devi fermarti quando ci sono degli steccati”. Poi su Rapsadori, “sarebbe il giusto sostituto di Mertens”. Infine il rapporto con De Laurentiis, “diretto, frontale e dunque vero, per incontrarci a volte sono necessari compromessi caratteriali, a volte abbozzio io, a volte lo fa lui.” Dybala è andato alla Roma, potrebbero puntare sull’azzurro Belotti a questo punto, spesso anche nel calciomercato si gioca come una sorta di gara o partita all’ultima offerta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here