Dopotutto, Massimiliano Allegri, si è impegnato molto con i titolari, lavorando sodo soprattutto in questi giorni, mentre i due volti nuovi, hanno dato la loro disponibilità appena arrivati già da subito. Per le news sulla squadra della nuova Juve, e dei due nuovi volti appena arrivati, si può accedere su https://www.1bet.link/  Dunque, qui, Dusan Vlahovic e Denis Zakaria sono prossimi nel debutto all’Allianz Stadium, dove oltretutto Zakaria a quel punto potrebbe essere un partecipe di una mediana a tre. Tra l’altro, parlando sulla squalifica di Manuel Locatelli, ovviamente iniziano a cambiare le cose soprattutto in campo, e quindi Zakaria, insieme ad Arthur e Rabiot, potrebbe far parte del ruolo in reparto, inoltre, Morata potrebbe oltretutto anche benissimo supportarlo in avanti in modo da far valere quelle coppie più forti della Serie A.

La formazione

Probabilmente Dybala potrà sicuramente occupare un posto piuttosto determinante in molte altre occasioni magari fino alla fine della stagione. Però anche la news di Paolo Bonolis che commenta la vicenda che è successa tra Ibra e Lukako, sicuramente è interessante, poichè Bonolis pare ha criticato addirittura i Media! In effetti riguardo questo articolo si può accedere qui. Inoltre, in difesa Danilo, poichè Alex Sandro, è risultato positivo al Covid. Di certo ancora è da dover valutare Leonardo Bonucci, Matthijs De Ligt e Giorgio Chiellini volendo già pronti per chiudere uno dei reparti riguardo l’attacco. Giustamente ancora non c’è nessuna certezza, poichè alla partita Juventus-Verona manca ancora, ma la squadra bianconera sulla presentazione di Vlahovic e Zakaria sono pronti per un’ottima formazione di Igor Tudor. Dusan Vlahovic, il giocatore attaccante serbo, è stato preso da una settimana impegnativa, compreso il lavoro duro in campo con Massimilano Allegri e i suoi nuovi compagni. A parte ciò, Vlahovic inoltre, è candidato a giocare già dal primo minuto, mentre Dybala, rientrato da poco, è favorito per affiancare difatti Morata, invece i due giocatori Cuadrado e McKennie  designati nel quartetto offensivo.

La nuova Juve

Ora però, Massimilano Allegri, punta nel volere ricostruire una nuova Juventus, una squadra che sia pronta a giocare con il cuore. Ma non solo, tutto per far valere una Juve che sia molto più positiva che riesce a dare il massimo nelle future partite. Nonostante i nuovi acquisti, Allegri ne è soddisfatto, poichè Vlahovic e Zakaria si notano soprattutto nell’impegnarsi al meglio anche negli allenamenti, ma ha avuto anche il coraggio di schierare Morata e Dybala. Dopotutto i due nuovi acquisti hanno dato l’occhio a tutti, e nello stesso tempo, ora si desidera una nuova Juventus basata con la forza di coloro che infondo hanno  il compito di saper concretizzare ciò che pian piano costruito da una parte anche per riuscire a rientrare nella Champions League. Non si esclude però, che Zakaria rappresenta la nuova Juve poichè lui è tra i migliori. Il gioco di Allegri è quello di puntare ad una squadra sempre pronta a ripartire in ogni modo soprattutto nel miglior dei modi, dove non mancherà mai la voglia di vincere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here