Alessandro Fiore un operaio di 39 anni è stato trovato morto a casa sua a Udine, ammazzato da una grave malattia.

Alessandro Fiore stroncato dopo un lungo dolore

Lui un semplice operaio che amava la vita ha combattuto per anni per cercare di uscire fuori nel tunnel buoi dove era chiuso, ma purtroppo tutti i suoi sforzi, dopo tutte le battaglie che ha vinto ha perso la guerra morendo.

Alessandro Fiore abitava a Cervignano, in provincia di Udine, lavorava nella società Metalonix di Fiumicello. L’ammazzato una grave malattia con la quale lottava da anni. I suoi parenti i suoi amici hanno dato l’allarme, dopo che per alcuni giorni il giovane operaio non rispondeva al telefono…che squillava interrottamente.

Il corpo senza vita è stato trovato dai Vigili del Fuoco

Il corpo senza vita di Alessandro è stato ritrovato da Vigili del Fuoco il ore pomeridiane del 3 dicembre 2018 nella sua dimora.

I pensieri affettuosi dei parenti

“Era un ragazzo amato e benvoluto da tutti – hanno affermato i familiari– Stava affrontando questo terribile male con una grande dignità. Era socievole, sempre sereno e sorridente, non lasciava mai trasparire la sua preoccupazione e il suo dolore. È una tragedia che toglie il fiato. Il 4 ottobre avevamo organizzato una bella festa a sorpresa, con tutti gli amici, in occasione del suo compleanno. Aveva gradito moltissimo. Per lui è stata una bella giornata”.

Il Sindaco di Cervignano addolorato

Il Sindaco di Cervignano addolorato piange il dolore della famiglia di Alessandro Fiore con queste parole: “Una notizia triste, che ci addolora. Cervignano è stata duramente colpita per la morte di Alessandro, scomparso a pochi giorni di distanza da Nicola Tel, deceduto, a soli 44 anni, a causa di una malattia. In questi momenti la nostra comunità deve stringersi alla famiglia per cercare di portare conforto”.

Le autorità, fanno sapere, che Alessandro sarebbe deceduto diversi giorni prima del reperimento del corpo morto.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here