Il movimento del Fridays for Future in Italia, che qualche tempo fa ha portato tantissimi studenti a scendere in piazza e a manifestare contro i cambiamenti climatici, vivrà a breve un giorno davvero speciale. Il prossimo 19 aprile, infatti, a Roma sbarcherà nientemeno che Greta Thunberg.

La giovanissima attivista che ha lanciato un grido di speranza e di battaglia per fermare il cambiamento climatico, viaggerà per un giorno intero in treno per essere a Roma il 19 aprile e prendere parte alla manifestazione insieme a tutti coloro che spingono per la medesima causa.

Il 18 aprile fissato l’incontro tra Greta e la Casellati

Il 18 aprile, invece, è previsto un incontro tra la Thunberg e la Presidente del Senato Elisabetta Alberti Casellati. La sedicenne attivista svedese discuterà con la Casellati chiaramente sui temi del clima e dell’ambiente: un evento a cui sarà presente anche il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, ma ci saranno anche Antonio Navarra e Carlo Carraro.

Negli ultimi mesi anche chi probabilmente guarda poco la tv o legge ancora meno i giornali, ha imparato a conoscere il nome di Greta. Tante azioni, poche parole, una capacità importante di trascinare altri giovani come lei in una lotta fondamentale verso un futuro migliore e un ambiente più sano in cui vivere.

Capita poco di frequente, però, di fermarsi a pensare e di accorgersi che questa ragazzina svedese ha solamente 16 anni. Tratti tipici? Ha la sindrome di Asperger e, a breve, toccherà la soglia dei 2 milioni di seguaci in tutto il mondo.

Un vero e proprio boom di popolarità in pochi mesi

La sua improvvisa e spaventosa notorietà ha certamente portato una spinta per la crescita dei movimenti Fridays for Future anche in Italia. In un gran numero di città, durante lo scorso mese di febbraio, tantissimi studenti e non, hanno organizzato scioperi e altre manifestazioni, oltre che attività specifiche per capire meglio cosa voglia dire lottare contro i cambiamenti climatici.

Tutti uniti con la speranza di ricreare le basi per un mondo migliore in cui poter passare la propria esistenza. Una responsabilità soprattutto nei confronti delle generazioni future. Ed è stata la stessa Thunberg ad invitare tutti coloro che fanno parte di Fridays for Future ad essere presenti all’Assemblea Nazionale Costituente del movimento. Quest’ultima è stata indetta per il 13 aprile e porterà alla luce soprattutto le modalità con cui si porterà avanti questa battaglia in Italia.

Attivisti già scatenati

La notizia per cui Greta sbarcherà a Roma, chiaramente in treno, ha fatto scatenare tutti gli attivisti del movimento, che si stanno organizzando per invadere la Capitale e mostrarle tutto il loro sostegno. Per tanti studenti che credono in questi ideali, lo sciopero per il clima al fianco di Greta rappresenta un vero e proprio sogno che diventa realtà.

La Thunberg si potrà “incontrare” in Piazza del Popolo il prossimo 19 aprile, pronta ad essere d’ispirazione per tanti altri ragazzi come lei che hanno voglia di fare e cambiare effettivamente le cose, stufi di tante, troppe parole da parte degli adulti. Insomma, si prospetta davvero una giornata difficile da dimenticare, ben consci che, dopo Roma, Greta continuerà a fare quello per cui sembra davvero portata: lottare per cambiare la situazione ambientale su questo pianeta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here