Il calciomercato è ormai alle spalle e la nuova stagione è ufficialmente cominciata da un mesetto. Alcuni dei nuovi arrivati in Serie A si sono già messi in luce lasciando intravedere le qualità per le quali sono stati a lungo corteggiati. Chi di loro, però, si rivelerà davvero determinanti le sorti delle rispettive squadre? Le scommesse sportive piazzabili online permettono ogni anno di provare a indovinare trasferimenti e cessioni: la partenza di Cristiano Ronaldo era nell’aria, ma forse in pochi avrebbero pensato a un addio di Romelu Lukaku. Benché i loro sostituti non siano certo all’altezza di nomi così altisonanti, però, sono in grado di garantire un elevato numero di gol, nonché lo spettacolo tanto desiderato dai tifosi.

L’Inter campione d’Italia ha scelto Edin Dzeko come nuovo centravanti. Il bosniaco è un po’ in là con gli anni, ma rappresenta l’usato sicuro, l’ideale per Inzaghi dopo il buco lasciato dal belga. L’ex Roma è già andato a segno nelle prime giornate e si è conquistato facilmente la fiducia dell’ambiente. Dzeko è praticamente agli sgoccioli della carriera, ma conserva ancora diverse cartucce da sparare, oltre che una voglia matta di vincere quei trofei che gli sono sempre sfuggiti negli ultimi anni. Considerando che il giocatore è arrivato a Milan praticamente gratis, l’affare è più che evidente.

I cugini del Milan, invece, hanno prelevato dal Chelsea Olivier Giroud, pagando appena un milione di Euro. Il campione del mondo ha realizzato una doppietta di fronte ai suoi nuovi tifosi nella seconda giornata di campionato, la prima disputata in casa dai rossoneri. In teoria il francese dovrebbe ricoprire il ruolo di vice-Ibrahimovic, in pratica potrebbe finire col collezionare molte più presenze dello svedese, a meno che Pioli non riesca a trovare una soluzione per farli convivere sin dal primo minuto. In Inghilterra Giroud aveva un po’ smarrito la sua vena realizzativa, pur togliendosi la soddisfazione di vincere Mondiale, Europa League e Champions. I suoi gol serviranno molto alla causa del Milan.

Occhio alle squadre capitoline. La Lazio ha visto il ritorno di Felipe Anderson e sulle corsie si è rinforzata ulteriormente con Pedro. La Roma, invece, ha ingaggiato Tammy Abraham, pagandolo ben 40 milioni di Euro. Stiamo parlando di un centravanti che potenza e tecnica da vendere, uno dei pochi giocatori che è riuscito a conquistare da subito le attenzioni di José Mourinho. Potrebbe essere proprio lui la sorpresa più accattivante derivata dall’ultima sessione di calciomercato, ma la certezza la avremo solo tra qualche mese.

Il Napoli, invece, non si è prodigato molto sul tavolo delle trattative, ma continua a vantare una rosa di un certo livello. Per rimpiazzare in qualche modo Ronaldo, infine, la Juventus si è tuffata sul redivivo Moise Kean, che ha palesato grandi doti soprattutto con la Nazionale azzurra. Difficilmente, però, sarà l’attaccante bianconero a conquistare i titoli dei giornali, anche perché nell’organico della “Vecchia Signora” c’è un certo Paulo Dybala che scalpita per prendersi le copertine. Il più grande colpo di mercato sembra nascondersi dunque tra le squadre meno blasonate…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here