È stato presentato il 10 Luglio presso il salone conferenze F Perri di Palazzo Foti il progetto di “Metro aspromonte“. Paolo Ferrara, Presidente di UniReggio, ha spiegato che “La concretizzazione dell’idea progetto Metro Aspromonte è da considerarsi principalmente come grande opportunità di ridare il “diritto alla mobilità” all’intera area aspromontana fortemente danneggiata dalla chiusura del vecchio svincolo autostradale “Sant’Eufemia/Bagnara” e, nel contempo, concretizzare la reale occasione di costruire in Italia la prima tratta del più innovativo sistema di trasporto a stringa con tecnologia Sky Way. Metro Aspromonte, che ha l’ambiziosa volontà di collegare la montagna al mare, vuole concretizzarsi attraverso la realizzazione del progetto pilota che prevede il recupero di una porzione della vecchia linea ferroviaria Calabro-Lucana, dismessa da anni, che collega molti Comuni dell’Area Interna della Città Metropolitana di Reggio Calabria. L’idea progetto potrebbe ulteriormente essere rafforzata mediante azioni volte a incentivare il turismo rurale con il recupero della strada ferrata e le sue vecchie stazioni attraverso la realizzazione di un percorso enogastronomico per la valorizzazione delle eccellenze agroalimentari calabresi”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here