Cinema con l’archeologia a Ravenna

Al festival Internazionale del Cinema Archeologico di Ravenna c’è stato una discussione tra Federica Guidi e l’archeologa del museo Civico di Bologna sul sviluppo della città romana. Guidi ha partecipato a numerosi scavi in Italia e anche all’estero e collabora fortemente con l’università di Bologna e con tanti altri servizi tipo musei e istituzioni che realizzano percorsi didattici, allestimenti, mostre ecc .Al termine, verso le ore 21.30, proiezione di: 1) Maryl, le Chateau disparu du Roi Soleil/ Maryl, il castello scomparso del Re Sole. Regia: Laurent Marmol / Fèdèric Lossignol – Durata: 52′. Nel maggio 2015 nuovi scavi archeologici condotti da Annick Heitzmann e Bruno Bentz, vicino a Versailles, mirano ad individuare la vita e la storia dell’antica residenza del Re Sole. 2) Roma Outside Rome. Regia: Alessandro Furlan, Pietro Galifi, Stefano Moretti – Durata: 20′. Cinque importanti siti archeologici romani in Italia, al di fuori delle Mura Aureliane, ricostruiti in computer grafica 3D: Mutina (Modena) romana, Ostia Antica e il Porto di Traiano, la Basilica Costantiniana di Aquileia, la Domus di Colambarone nel Parco Regionale Naturale del Monte San Bartolo (Pesaro), il Foro di Brixia (Brescia).  Dalle ore 19 c’è stata pure la degustazione delle specialità de  l’Imprevisto food truck.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here