Il nuovo ospedale comincia a prendere vita a Padova

C’è il via libera dall’aula del palazzo Moroni per il nuovo ospedale.”La nostra Università dovrà avere un ruolo di primo piano nella definizione dei contenuti scientifici, assistenziali, didattici e di ricerca del doppio polo medico sanitario […] Non vedo nulla di concreto in questa delibera, se non l’enunciazione che si farà un nuovo ospedale. Qui dentro, d’altronde, si procede per enunciazioni: si farà la nuova questura in via Anelli, si farà un parcheggio nell’ex caserma Prandina, si farà l’auditorium in piazza Eremitani, si farà una nuova linea di tram e via così […] Puntuale la replica di Antonio Foresta (Area Civica): «Con l’approvazione di quest’atto, i compiti del Comune sono finiti. E d’ora in avanti toccherà alla Regione dimostrare di avere la volontà politica ed economica di realizzare il nuovo polo della salute di Padova […] Voterò chiaramente a favore di questa delibera, visto che dà mandato al sindaco di firmare il medesimo accordo che avevo proposto io e che l’allora opposizione riteneva una speculazione immobiliare. Caro Giordani – ha rincarato il sottosegretario all’Economia – voi in campagna elettorale parlavate di nuovo su vecchio e dicevate che l’ospedale non sarebbe mai stato costruito a Padova Est. Ora, invece, fate esattamente il contrario. Dovreste almeno chiedere scusa ai cittadini per l’anno e mezzo di tempo perso […] E poi, in un crescendo, Bitonci ha concluso: «Mi sto già adoperando, a Roma, per reperire un contributo statale per finanziare l’opera. Perché vede, caro sindaco, io non vivo né dormo a Padova come lei. Ma a Padova ci tengo […] L’unica a discostarsi dal voto favorevole della maggioranza è stata Daniela Ruffini (Coalizione Civica): “Ero e sono contraria alla realizzazione di un nuovo ospedale. E comunque ero e resto contraria alla localizzazione di San Lazzaro”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here