relazione-a-distanza-720x290

Ci troviamo in mondo sempre più mobile, in cui le distanze hanno trovato il modo di accorciarsi grazie alle nuove tecnologie e ai nuovi mezzi di trasporto velocissimi con cui poter raggiungere un altro Paese in appena un paio d’ore.
All’interno di questo contesto, fatto di viaggi e avventure alla scoperta del mondo, nascono degli amori. Tantissime persone decidono di intraprendere una relazione pur sapendo che non potranno, di lì a poco, viverla nella quotidianità.
Ma è davvero possibile far durare una relazione a distanza? In realtà non esiste una risposta precisa, eppure non c’è alcun motivo per cui dire “no, non è possibile”. Esistono però persone che riescono a portare avanti la propria relazione pur essendo a molti chilometri di distanza. Quindi, in un certo senso: si, l’amore a distanza esiste ed è possibile.
Ma come farlo durare?

Via le paranoie!

Innanzitutto il primo passo per riuscire a mantenere una relazione a distanza è liberarsi dalle catene. Ogni relazione ha bisogno di libertà e fiducia ma con molta probabilità quelle a distanza ne necessitano ancor di più.
Purtroppo in certe situazioni non si può avere il controllo totale sulla vita dell’altro, ecco perché occorre imparare a fidarsi. Vivere le giornate immersi nelle paranoie rovina la vita di entrambi e di conseguenza anche la relazione.
In ogni caso qualche volta si potrebbe far visita ad una cartomante, a volte basta poco per liberarsi dai pensieri negativi: su questo sito puoi farti leggere i tarocchi con le carte gratis. Bisogna partire dal presupposto che se si è in coppia è perché si è scelti l’un l’altro. La paura di un eventuale tradimento non dovrebbe esserci, molto semplicemente se un partner vuole tradire lo fa anche all’interno delle mura domestiche.

I viaggi sono troppo costosi?

Uno dei problemi più frequenti che può spingere la coppia a discutere è la questione economica che inevitabilmente tocca le coppie, specialmente se molto distanti.
Per riuscire però a trovare un giusto compromesso e far durare così la relazione si può ad esempio decidere di partire a viaggi alterni, una volta va uno e una volta va l’altro. Se non è possibile per uno dei due spostarsi si potrebbe adottare una soluzione semplice che quasi sicuramente eviterà qualsiasi disparità: a viaggi alterni si paga il biglietto. Sarebbe scorretto se pagasse sempre la stessa persona, pur essendo l’unica a poter partire no?
Inoltre per dimezzare notevolmente la spesa si possono acquistare i biglietti con largo anticipo: è risaputo che i trasporti hanno un costo maggiore se prenotati a ridosso del viaggio.

Condividere le proprie vite

Se non c’è modo di vedersi e conoscere a fondo, la vita dell’altro l’unico modo per gestire e costruire una buona relazione a distanza è sfruttare ciò che le tecnologie offrono. Non parliamo solo di telefonate e messaggi ma anche videochiamate con cui potersi vedere e sentire: in fondo basta una discreta connessione internet.
Comunque, qualsiasi mezzo si decida di utilizzare, è utile raccontarsi tutto: una coppia condivide gioie, dolori, emozioni o semplici aneddoti del quotidiano che spesso rivelano molto sulla persona. Confidarsi è utile anche con un partner a distanza: il legame stretto che si crea in una coppia supera i chilometri e non si fa intimorire dalla separazione.

Riscoprire una nuova intimità

Ognuno, si sa, ha la propria intimità e la vive a suo modo e in totale libertà. Ma quando si è distanti le cose possono cambiare. Chiaramente non si avrà la sensazione della pelle su pelle: occorre rivedere l’idea di amore solamente carnale e pensare all’amore come qualcosa di più astratto, che c’è ma non si vede.
Sempre sfruttando la tecnologia si può iniziare a costruire qualcosa, si possono iniziare flirt per accendere gli animi. Non dimentichiamo però dell’importanza del contatto fisico, fatto semplicemente di baci semplici e abbracci: ci deve essere prima o poi un ricongiungimento.

Con molta probabilità la situazione di distanza deve essere transitoria -non si può pensare di passare il resto della vita amandosi a distanza-. O meglio, potrebbe non essere possibile se si ha in mente l’idea di relazione che prevede una convivenza e, perché no, la costruzione di una famiglia. Ci sono comunque casi in cui la distanza diventa indispensabile per mantenere una relazione duratura magari per tutta la vita.

Per concludere, l’ultimo consiglio e probabilmente il più importante per mantenere salda una relazione a distanza è, senza alcun dubbio, crederci.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here