Startup made in Sicilia conquista il sud Italia

A Luglio l’industria alimentare è stata stimata sui 130 miliardi, però si nota anche che le imprese di food non riescono  ad innovarsi come vorrebbe il mercato rispetto ad altri paese sviluppati. Per noi italiani è ancora molto difficile pensare di poter fare la spesa alimentare online o ordinare la cena da un app, dopo tutto ci piace ancora toccare con mano il cibo e sentire se fa per noi o meno. Le innovazioni prendono soprattutto sulle grandi metropolitane come Torino o Milano ma c’è una startup in Sicilia che sta facendo parlare di sé. Prestofod.it la startup made in Sicilia che ha conquistato l’Italia meridionale. Prestofood nasce nel 2013, quando inizia a delinearsi nella mente di Guido Consoli, founder, l’idea di sfidare la reticenza del Mezzogiorno nell’affidarsi a servizi offerti da internet e lanciare un’app che fosse comoda, semplice, conveniente. La società vera e propria viene costituita nel 2006. “L’idea mi è venuta a Londra dove facevano food delivery già da tempo. Così ho deciso di lanciare una startup nel Sud Italia”, racconta entusiasta Guido. Uno dei punti di forza consiste in un call center per i clienti più lontani dai dispositivi tecnologici ma che comunque desiderano ordinare a domicilio. “Siamo riusciti a rassicurare l’utente – continua Consoli – noi facciamo pagare anche in contanti alla consegna”. Altro plus: una squadra sorridente e felice. “La politica della nostra azienda è di avere dei driver felici e soddisfatti del proprio lavoro, essendo di fatto l’ultimo tramite con il nostro cliente”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here