Buonissime notizie per il Foggia calcio dato che il tribunale federale ha accolto con favore il ricordo della società contro l’esclusione dei contributi, che così sono stati recuperati circa due milioni di euro Questo ricorso fa riferimento a l’assemblea avvenuta il 5 giugno che escluse del tutto il foggia calcio dalla ripartizione dei contributi di mutualità. La decisione arrivo dato che dopo il 22 gennaio non furono versati i soldi della fideiussione. Si legge: “Il Tribunale Federale Nazionale, Sezione Disciplinare, in accoglimento del ricorso ex artt. 6.15 dello Statuto della L.N.P. Serie B e 43 bis CGS, proposto dal Foggia Calcio Srl contro la Lega Nazionale Professionisti Serie B, dispone l’annullamento del verbale del Consiglio Direttivo del 07.03.2018, nella parte in cui è stata disposta l’esclusione del Foggia Calcio Srl dalla ripartizione della mutualità relativa alla stagione sportiva 2017/2018, nonché del verbale dell’Assemblea ordinaria della Lega del 5.6.2018, nella parte in cui ha deliberato di interpretare la previsione contenuta all’art. 2.21, Capo III, del Codice di Autoregolamentazione della LNPB nel senso di intenderla riferita alla mutualità totale spettante al Foggia Calcio Srl in relazione alla stagione sportiva 2017/2018 e di ogni altro atto comunque connesso e coordinato, anteriore e conseguente ai citati verbali, salvi gli ulteriori provvedimenti dei competenti organi della L.N.P. Serie B. Nulla per la tassa”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here