Una crisi senza fine per l’Argentina

Si fa sempre più grave  la situazione economica Argentina, dato che il presidente Mauricio Macri ha dovuto richiedere il prestito anticipato di 50 miliardi che dovevano essere versati a Giugno 2019. Il presidente ha annunciato per tv che la borsa di Benos Aires ha avuto una mancanza di fiducia sui mercati. La decisione di richidere i soldi anticipati serve per togliere tutte le incertezze, anche se non è andata a spiegare nel dettaglio come pensa di investirli e quanti investirli. Questo anticipo porterà però un obbiettivo ambizioso portare il deficit da un 3.9 a uno 2,7 per il 2019.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here