aosta-libro-stato-islamico

Il regista Gabriele del Grande oggi alle 18.30 è ad Aosta a raccontare tramite un libro l’odissea di cinque profughi palestinesi e siriani che arrivano a Lampedusa per poi andare in Svezia. Insieme al regista c’è pure il siriano Ismail Fayad i quali presenteranno il libro “Dawla. La storia dello Stato islamico raccontata dai suoi disertori”, edito da Mondadori. “Dawla” in arabo significa “Stato”, ed è uno dei modi in cui gli affiliati dello Stato islamico chiamano la propria organizzazione.  Di Isis si parlo ogni giorno ma è difficile capirne veramente l’essenza di questo stato. Chi sono realmente le donne, bambini e uomini che diffendono lo stato del Califfato? Chi sono i civili che sono rimasti in città? Ma soprattutto la maggior parte delle persone chiede come sia stato possibile arrivare a tutto questo?! Per raccontare tutto questo del Grande ha dovuto viaggiare e arrivare nel Kurdistan iracheno dove è stato pure arrestato il 10 Aprile 2017 ma poi con una campagna di mobilitazione è stato rilasciato il 24 Aprile senza alcun problema.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here